gertz/ gennaio 31, 2019/ News

Negli ultimi vent’anni la Mindfulness è diventata uno dei piu’ importanti oggetti di studio da parte della ricerca scientifica. Oggi è utilizzata per migliorare le performance interne dei dipendenti e le dinamiche interpersonali.

Che cos’ è la Mindfulness ?

Si tratta di un processo psicologico o meglio di un atteggiamento mentale capace di salvaguardare e mantenere il benessere psicofisico degli individui e preparare il terreno per una trasformazione personale positiva. E’ uno strumento che consente di accettare la vita e presta attenzione agli eventi in maniera non giudicante.

Il benessere organizzativo nell’ambito lavorativo

L’interesse verso il benessere organizzativo nel contesto lavorativo aziendale è relativamente recente. Agli inizi del Ventesimo secolo, l’obiettivo principale dell’azienda era conseguire il miglior risultato in termini economici, senza tenere in considerazione nè l’ambiente di lavoro nè lo stato di salute del dipendente.Soltanto negli anni Cinquanta e Sessanta del Novecento, si diffuse una visione piu’ attiva del lavoratore che lo vedeva interagire con il proprio ambiente di lavoro e una maggiore attenzione agli aspetti della sicurezza e della salute. Negli anni Novanta la situazione miglioro’ con la nascita dell’Occupational Health Psychology, che aveva lo scopo di ottimizzare la qualità della vita  lavorativa e della sicurezza.

Gli aspetti positivi

Promuovere il benessere organizzativo attraverso la prevenzione e pratiche d’intervento efficaci favorisce, tuttavia, una riduzione dello stress lavorativo che determina un logorio psicofisico ed emotivo. Questi  fattori interessano soprattutto le professioni d’aiuto (es. ambito sanitario), nelle quali, oltre alle abilità tecniche e professionali, sono richieste anche capacità personali.

Il metodo Mindfulness strumento del benessere psicofisico e organizzativo

Il metodo Mindfulness è un’efficace strumento di promozione del benessere psicofisico e organizzativo e di riduzione degli stati di disagio,sofferenza e malessere. Si tratta di una pratica capace di salvaguardare e mantenere il proprio equilibrio psicofisico , modificando il modo con cui gli individui rispondono alle inevitabili difficoltà della vita, dallo stress alle sfide esistenziali quotidiane.Attraverso la pratica della Mindfulness si sviluppa una migliore integrazione mente-corpo e s’impara ad armonizzare le emozioni con la sfera mentale, lasciando spazio all’emergere dei bisogni reali dell’individuo, valorizzandone potenzialità e attitudini e imparando a vedere le cose da una nuova prospettiva. E’ un modo di essere che aiuta a stare bene con se stessi e a sviluppare un rapporto piu’ efficace e costruttivo con gli altri.

Diverse aziende stanno introducendo diversi corsi di addestramento alla pratica di Mindfulness nei loro programmi di sviluppo delle risorse umane. Tra le aziende Internazionali che hanno deciso di intraprendere programmi di Mindfuness per manager e collaboratori vi sono, per esempio, Apple, Google, Nike .

Perchè inserire un programma di Mindfulness all’interno di un’azienda

Il benessere organizzativo, dunque, sta diventando un fattore essenziale per le aziende e i motivi per cui si cerca di promuoverlo attraverso le pratiche del Mindfulness sono le seguenti: migliorare le performance interne dei dipendenti, potenziare le risorse personali individuali, aumentare la produttività del personale e raggiungere risultati positivi.

 

 

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*