gertz/ ottobre 19, 2018/ News

Una sensazione di gonfiore e pesantezza alle gambe? Formicolii e crampi ai polpacci e alle caviglie? Sono i segnali di disturbi della circolazione venosa.

Ecco quali cibi mangiare per contrastare gambe e caviglie gonfie:

Per i capillari: antociani

Questi pigmenti, che colorano di viola e blu scuro i vegetali, sono dei grandi antiossidanti. Sulle gambe agiscono fortificando in modo naturale le pareti dei vasi capillari che affrontano meno rischi di infiammarsi, dilatarsi o rompersi.
Gli antociani, di cui sono ricchissimi mirtilli, uva nera e ribes, hanno proprietà astringenti utili anche contro couperose, emorroidi, varici e la tendenza ad avere gli occhi arrossati. Inoltre contrastano l’attacco di batteri a intestino e vescica, combattendo diarrea e cistite.

Per la circolazione: vitamina C

Peperoni, kiwi e rucola sono ricchidi vitamina C che, con la sua azione antinfiammatoria, ostacola la formazione di placche aterosclerotiche. Secondo alcune ricerche, questa sostanza è in grado anche di favorire la vasodilatazione, a vantaggio della circolazione sanguigna.

Per i gonfiori: fibre

Consumare quotidianamente cibi ricchi di fibre aiuta a combattere la stipsi, un problema che peggiora la circolazione venosa procurando gonfiore di piedi e caviglie.
Preziose fonti di questi nutrienti sono i fichi che, oltre ad avere un’azione lassativa, riducono l’infiammazione. I piselli freschi, che svegliano l’intestino e in più forniscono acido folico, utile ai neuroni. E poi l’orzo, che contrasta non solo la stitichezza, ma anche la gastrite e la colite.

Per la cellulite: potassio

Insieme al magnesio e al calcio, questo minerale ha il potere di regolare la pressione sanguigna, contrastando il rallentamento della circolazione ed evitando, così, edemi e ristagni di liquidi che possono aprire la strada alla cellulite.
Sono particolarmente ricchi di potassio il pomodoro, il melone e il finocchio. Quest’ultimo, poi, è anche poverissimo di sodio, un mix che lo rende un potente diuretico naturale con effetti depurativi e sgonfianti.

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*